fbpx
Segui docums su

Anatomia

Che cosa sono i denti e come funzionano

I Denti sono composti essenzialmente di fosfato di calcio, sono le strutture più solide del corpo.

I denti sono impiantati nelle arcate alveolo-dentali, la mascellare superiore e la mandibola. Ogni dente è composto da tre parti: la corona, il colletto e la radice. La corona è la parte più grossa e visibile del dente. È bianca e termina con un margine, con una punta o con una superficie triturante a seconda del tipo di dente.
La radice è più lunga della corona, è giallastra e può essere semplice o multipla.

Ha forma conica ed è impiantata nell’alveolo. È avvolta da una membrana che ha il compito di fissarla. La gengiva delimita corona e radice. In questa zona si trova il colletto: un restringimento ove termina il tessuto che riveste la corona, lo smalto.
All’interno del dente vi è una cavità. La parte più spaziosa della cavità, che corrisponde alla corona e al colletto, si prolunga nelle radici con uno stretto canale. La cavità contiene un tessuto molle, ricco di vasi sanguigni e nervi.

 

I denti: A cosa servono

Le arcate dentarie, formate dai denti, dai processi alveolari della mandibola e dalle ossa mascellari, sono responsabili della masticazione. I denti sono 32, 16 nell’arcata superiore e 16 nell’arcata inferiore. Si distinguono in incisivi (8), canini (4), premolari (8) e molari (12, compresi di denti del giudizio).
I denti incisivi hanno una corona larga, appiattita davanti e dietro, a forma di scalpello. La punta è affilata.
I canini sono i denti più lunghi: possiedono una corona grossa e conica.
La corona dei premolari è cubica e termina con una superficie triturate composta da due cuspidi.
I molari, infine, hanno una corona con forma di prisma, anch’essa triturante, composta da 4/5 cuspidi.

 

Durante la masticazione, gli alimenti vengono tagliati in frammenti dai denti incisivi. Quindi, con l’aiuto della lingua, vengono spinti sotto i denti premolari e molari che li maciullano. Nel frattempo, la lingua, le labbra e le guance spostano e riportano in avanti la poltiglia che si forma sotto la pressione dei denti.

Come funzionano:

La sostanza fondamentale dei denti è la dentina, conosciuta più comunemente come avorio. Essa forma tanto la corona quanto la radice, e delimita la cavità del dente. Nella corona, la dentina è rivestita dallo smalto, nel colletto e nella radice dal cemento. La dentina è una sostanza dal colore biancogiallastro, costituita da una specie di tessuto osseo: è molto dura e compatta. Lo smalto, in particolare, è durissimo. Grazie a esso, i denti possono sminuzzare e maciullare una grande varietà di cibi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Di più in Anatomia