fbpx
Segui docums su

Anatomia

Il sistema immunitario: Il suo funzionamento

Il sistema immunitario comprende le cellule e gli organi responsabili dei diversi meccanismi che l’organismo mette in atto per difendersi dagli agenti estranei che penetrano al suo interno, come virus e batteri.

Il sistema immunitario hanno un’importante caratteristiche. Grazie alla presenza di specifiche proteine sulla membrana di tutte le cellule dell’organismo, sono in grado di riconoscere agli agenti estranei dalla cellula che appartengono all’organismo stesso.

Si distinguono meccanismi di risposta immunità innata e di risposta immunità acquisita.

Immunità Innata:

L’immunità innata comprende le reazioni di difesa che si attivano nei confronti di qualsiasi agente estraneo, dette aspecifiche. I meccanismi dell’immunità innata si ricorda la presenza nel sudore e nella saliva del lisozima, un enzima in grado di demolire la parete cellulare di molti batteri.

 

Fa parte dell’immunità innata anche l’attività di fagocitosi che permette a globuli bianchi come i macrofagi e i granulociti, di inglobare e distruggere batteri.

 

Anche la risposta infiammatoria è una reazione dell’immunità innata. Caratteristiche del calore, arrossamento, gonfiore e dolore della parte infiammata. L’infiammazione è premessa dalle sostanze liberate dai tessuti della parete cellulare, come i mastociti e i granulociti basofili.

Immunità acquisita:

Quando la risposta aspecifica non è sufficiente per bloccare l’infezione, entrano in gioco, in un’azione di contrattacco più mirata. Le cellule responsabili della risposta immunitaria specifica, che si attivano nei confronti di specifici agenti estranei che l’organismo riconosce per la presenza di particolari proteine, dette antigeni.

 

Le cellule responsabili della risposta immunitaria specifica soni i linfociti. Nel nostro organismo esistono numerosissime ceppi di linfociti, che si differenziano per specifiche proteine presenti sulla membrana cellulare; quando nel nostro organismo penetra un certo agente patogeno, viene riconosciuto da uno specifico ceppo di linfociti che comincia a proliferare con diverse linee cellulari. In atto diversi meccanismi miranti alla distruzione dell’agente patogeno.

La risposta umorale è la produzione, da parte dei linfociti B di anticorpi, proteine che vanno a legarsi all’agente patogeno impedendogli di svolgere le proprie attività.

La risposta cellulo-mediata è invece l’azione diretta dei linfociti T citotossici contro cellule dell’organismo infettate da virus.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Di più in Anatomia