fbpx
Segui docums su

Risorgimento Italiano

Seconda guerra d’indipendenza

La Seconda Guerra d’Indipendenza rappresenta uno degli avvenimenti di cruciale importanza che sconvolsero l’Europa ed in particolare il nostro Paese alla metà dell’Ottocento.

La Seconda guerra d’indipendenza si aprì nell’Aprile 1859 con l’attacco dell’Austria al Regno di Sardegna, che non aveva accettato di smobilitare l’esercito.

Proseguì con una serie di vittorie militari dei sardo-francesi, fra le quali la battaglia di Magenta e quella di Solferino e San Martino.

La guerra ebbe come effetto il declino del sistema di ingerenze politiche dell’Austria in Italia stabilito dal Congresso di Vienna. Come conseguenze portò all’annessione da parte del Regno di Sardegna, oltre che della Lombardia, anche dei territori (Toscana, Parma, Modena e Romagna pontificia) le cui autorità lasciarono il potere a governi provvisori filo piemontesi.
Determinò inoltre la fase più incisiva del Risorgimento (Impresa dei Mille), al termine della quale si ebbe la formazione del Regno d’Italia (1861).

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Di più in Risorgimento Italiano